About The Others

The Others è un innovativo progetto espositivo internazionale dedicato all’arte contemporanea, che parla a un pubblico misto e trasversale – costituito soprattutto da giovani ma anche da famiglie e da esperti o semplici appassionati – individuando quelli che sono i nuovi strumenti e le pratiche che l’arte contemporanea mette in atto come fondamentale mezzo di comunicazione, coinvolgimento e promozione.

 

Necessaria premessa alla presentazione del progetto The Others è la ferma convinzione che lo sviluppo culturale di una città e di un Paese nel suo complesso, dipendono in modo determinante dalle azioni di promozione della cultura rivolte ai giovani (18-30 anni). The Others si è posta l’obiettivo fondamentale di avvicinare soprattutto i più giovani all’arte contemporanea mediante l’organizzazione di una manifestazione che, per tipologia delle attività proposte, degli espositori coinvolti e di un’offerta economica accessibile, sappia ridurre la distanza tra l’arte contemporanea e il pubblico con l’ambizione duplice di alimentare una nuova generazione di collezionisti, capaci di approfondire le tematiche più attuali dell’arte contemporanea, di appassionarsi e quindi rivolgere le proprie scelte d’acquisto verso beni artistici e culturali e di stimolare il gusto, l’accrescimento e la ricerca della qualità del proprio vivere sociale.

The Others è una fiera indipendente e no profit, una vera “Factory” dell’arte contemporanea emergente, ritrovo privilegiato delle voci più nuove, delle energie più prorompenti e delle tendenze artistiche internazionali e locali di avanguardia.

The Others è una rassegna sperimentale: un punto d’incontro fra mercato e innovazione culturale. Un approccio inconsueto al sistema dell’arte prevalente, una piattaforma espositiva nata per privilegiaredei veri e propri progetti artisticicontestualizzati e tematici e valorizzare la qualità della produzione epresentazione artistica.

The Others è una fiera curatoriale: la direzione artistica è affidata a un team di giovani curatori per meglio interpretare i linguaggi e decifrare i codici delle espressioni artistiche della propria generazione, aprire nuove prospettive e proporre un osservatorio d’avanguardia sulla creatività futuribiler internazionale di qualità.

The Others si rivolge a tutti agli operatori profit e non-profit: unica manifestazione in Italia nata per riunire gallerie e project spaces, collettivi o artists-run-spaces, realtà differenti per tipologia, obiettivi e programmi ma accomunate dallo spirito di ricerca e valorizzazione delle energie creative emergenti, cui raramente sono dedicate iniziative di promozione collettiva. 

Ideata per giovani espositori in termini di qualità di accessibilità - il costo di partecipazione è fra i più bassi in Europa – è un fondamentale luogo di incontro e di scambio di esperienze, contatti e progetti; confronti che sono alla base dello sviluppo di network professionali e attivatori di virtuose sinergie fondamentali per la crescita dell’intero sistema artistico contemporaneo. 

The Others si rivolge a tutti agli operatori profit e non-profit: unica manifestazione in Italia nata per riunire gallerie e project spaces, collettivi o artists-run-spaces, realtà differenti per tipologia, obiettivi e programmi ma accomunate dallo spirito di ricerca e valorizzazione delle energie creative emergenti, cui raramente sono dedicate iniziative di promozione collettiva.

Ideata per giovani espositori in termini di qualità di accessibilità - il costo di partecipazione è fra i più bassi in Europa – è un fondamentale luogo di incontro e di scambio di esperienze, contatti e progetti; confronti che sono alla base dello sviluppo di network professionali e attivatori di virtuose sinergie fondamentali per la crescita dell’intero sistema artistico contemporaneo.

The Others ha adottato un format e linguaggi di promozione e comunicazione adatti ad un pubblico giovane e variegato; una rassegna che, abbandonando gli schemi e le barriere formali tipiche degli eventi più tradizionali, rende il dialogo fra la proposta artistica e la sua comprensione estremamente diretto ed immediato. 

 

The Others si è posta l’obiettivo fondamentale di avvicinare soprattutto i più giovani all’arte contemporanea mediante l’organizzazione di una manifestazione che, per tipologia delle attività proposte, degli espositori coinvolti e di un’offerta economica accessibile, sappia ridurre la distanza tra l’arte contemporanea e il pubblico con l’ambizione ultima di alimentare una nuova generazione di appassionati capaci di approfondire le tematiche più attuali dell’arte contemporanea.

Gli orari di apertura serali, un programma di incontri e di eventi trasversali, un crossover tra tutte le espressioni di creatività contemporanea (musica, letteratura, design, video, danza, architettura, food, ecc.) rendono la rassegna anticonformista, un luogo accogliente e aggregante, un punto di ritrovo per il pubblico più giovane.

 

Una formula di promozione dell’arte per offrire al pubblico il rinnovato piacere della scoperta.